La leggenda dell’uva

Immagine web

 

Si narra che in origine la vite non facesse frutti. Quegli acini dolci e succosi che conosciamo non esistevano. Un giorno, un contadino che possedeva una bella vite rigogliosa, decise di potarla abbondantemente per concedere anche alle altre piante un po’ di luce. La vite, così nuda e spoglia, era molto triste e iniziò a piangere. Allora arrivò un usignolo che decise di cantare per lei per consolarla. Il canto dell’usignolo era così dolce e confortevole che persino le stelle si commossero, donando un po’ della loro energia alla vite ferita. Come per magia, la vite riprese a vivere e quelle lacrime amare si trasformarono presto in dolci frutti. Così, secondo quanto si narra, nacquero i primi grappoli d’uva della storia.

Dal web

Immagine web

Orofiorentino50

Questa voce è stata pubblicata in curiosità. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La leggenda dell’uva

  1. jalesh ha detto:

    Originale ed interessante curiosità.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...