Eccomi verso la Sicilia.

Eccomi sullo stretto di Messina dalla parte calabrese esattamente a Villa san Giovanni, anticamente identificata come Cenidéo, dal Capo Cenide. Infatti qui era situato il Trajectum Siciliæ (in latino Passaggio verso la Sicilia), presso il sito dell’antica Colonna Reggina, da dove si attraversava lo Stretto per raggiungere l’isola. L’abitato di Villa San Giovanni è contiguo a sud all’area urbana di Reggio Calabria, in località Bolano, confinando a nord con il comune di Scilla, in località Marina di San Gregorio, alla foce del torrente San Gregorio, a est con il comune di Campo Calabro e, infine, essendo delimitato a ovest dal mare dello stretto di Messina.
Villa San Giovanni era particolarmente famosa per l’allevamento del baco da seta e per le sue filande, di cui ora restano solo pochi ruderi delle 56 che operarono anticamente, le quali costituivano una importante fonte di lavoro e di sostentamento per la popolazione.
Villa era inoltre famosa per l’industria delle pipe. Dal 1913 a Villa era attiva una fabbrica francese per la produzione di pipe, la Vassas, sita nei locali dell’ex filanda.
Nel 1884 vennero inaugurate le stazioni di Villa e di Cannitello, insieme al tratto di ferrovia che le congiungeva con Reggio Calabria.
Nei primi anni del XX secolo si completò la costruzione del porto e iniziarono le corse dei moderni ferry boats a vapore per Messina. Infatti Villa veniva sempre più preferita a Reggio come principale punto di traghettamento verso la Sicilia, Nel 1965 l’armatore Amedeo Matacena fondò la Caronte S.p.A., la prima compagnia di navigazione privata ad effettuare il servizio di traghettamento nello Stretto di Messina, seguita nel 1967 dalla Tourist Ferry Boat S.p.A. del messinese Giuseppe Franza (le due società si sono fuse nel 2003, dando vita alla Caronte & Tourist).
Finì così l’era del monopolio delle Ferrovie dello Stato.

Il fenomeno della Fata Morgana.
Nelle mattinate invernali, dopo abbondanti piogge e solo in particolari condizioni di cielo sereno, può verificarsi il fenomeno della Fata Morgana: le particelle d’acqua rimaste sospese nell’aria dopo la pioggia creano come una gigantesca lente d’ingrandimento, facendo in modo che la costa siciliana appaia distante da quella calabra solo poche centinaia di metri, mentre in realtà distano ben 3 km. Questo fenomeno si verifica solo sul litorale calabrese guardando la costa siciliana e mai viceversa.

Magico
fenomeno della Fata Morgana
la costa siciliana
appare vicinissima
incredibilmente

la
costa calabrese in gigantesca
lente d’ingrandimento
nonostante 3 Chilometri
dista

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in curiosità, Iniziativa estiva 2022, Le Petit Onze. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Eccomi verso la Sicilia.

  1. Rosemary3 ha detto:

    Interessante ed esaustivo il tuo post, supportato da un bellissimo petit onze…
    Ros

    Piace a 1 persona

  2. mondidascoprire ha detto:

    Grande!! Un abbraccio 😘😘😘

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...