Sradica la tempesta

Immagine web

La tempesta sradica, accoglie
spolpa e poi rende
ciò che non ha voluto
Mi scosse, e mi corse le vene il ribrezzo
brandelli fradici incolori
cercavano una spiaggia.

@ orofiorentino50

 

Incipit “Mi scosse, e mi corse le vene il ribrezzo”
Tratto dalla poesia “Brivido” di Giovanni Pascoli

 

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sradica la tempesta

  1. Rosemary3 ha detto:

    Splendidi versi, ispirati dall’incipit di Pascoli…
    Ros

    "Mi piace"

  2. oddonemarina ha detto:

    bei versi complimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...