Regina di Saba

Novello re Salomone

vomito parole e pagine bianche

sulla sabbia dei miei giorni.

Algide figure ondeggiano

nei labirinti della mia mente,

ripercorrendo infiniti passi

dei momenti andati.

Consumo nella tenue alba

il frutto dei miei pensieri,

divisi tra il tuo corpo e le tue chimere

Mentre tu, fragile icona, scompari

dissolta nell’istante successivo.

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Regina di Saba

  1. jalesh ha detto:

    Stupendi versi profondi complimenti Rinaldo bravissimo come sempre

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...