Vorrei

Vorrei parlare della sintesi del mio corpo

di amicizie andate e salti nel buio.

Dello scorrere lento delle stagioni

sangue novello a primavera.

Dei verbi nell’abbandono delle coniugazioni

lungo la fuga dei vinti.

E vorrei parlare del ritrovare

cumuli di passi su trame rade

nell’afflusso dei perchè.

Vorrei anche dirti che tutto ciò è riflesso

pura illusione

immersa nel giorno che muore.

immagine del web

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Vorrei

  1. jalesh ha detto:

    Stupendi versi intrisi di malinconia complimenti Rinaldo bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...