Nostalgia

le-frecce-tricolori-780x520
Immagine web

Sei la nostalgia
in questo cuore che batte
appeso a fili di luna
Come carezza di seta
la nostalgia è quella
lettera dolce di tanti
troppi anni fa.

Come potrà il mio cuore

aprirsi senza spezzarsi ?


Le parole hanno ancora
il suono della tua voce
di quel tuo esserci
per poi partire.
Sei la mia nostalgia
che non ha saputo morire
in quel boato che ti ha
portato via

@ orofiorentino50

Prendendo spunto da… “Come potrà il mio cuore aprirsi senza spezzarsi? ” Kahlil Gibran, dal libro Il Profeta

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Nostalgia

  1. jalesh ha detto:

    Splendido inserimento dell’incipit di Kalhil Gibran nei tuoi meravigliosi versi nostalgici. Complimenti bravissima

    "Mi piace"

  2. tachimio ha detto:

    Versi bellissimi cara Giovanna.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...