Lettera a mio marito

Ventimiglia: riaperta anche la frontiera di Ponte San Luigi, lunghe code dei  francesi per un pacchetto di 'bionde' - Sanremonews.it

Amore mio, avevo 17 anni quando ci siamo incontrati a XXmiglia mentre io facevo uno stage all’Enit in frontiera. Avevo il mondo nelle mie mani, ero smagliante, piena di verve, svolgevo il mio lavoro brlllantemente e tu mi osservavi dietro al quel cappello che metteva in risalto solo due stupendi occhi verdi. Eri più grande di me, avevi 8 anni e mezzo più di me. Ogni giorno ti guardavo avevo il fascino della divisa ed una sera mentre passeggiavo sul lungomare di XXmiglia un bel giovane molto stempiato per non dire aggredito da calvizie precoce mi salutasti con un sorriso meraviglioso. Ma io non ti riconobbi. Tutta la notte pensai a quel momento e mi chiedevo chi fosse a salutarmi così caldamente. La mattina seguente arrivai sul posto di lavoro, in frontiera a Ponte San Luigi e come sempre mi misi accanto alle forze dell’ordine qualora ci fosse stato bisogno di tradurre…..ero assonata, ma ad un tratto mi salutasti togliendoti il cappello e d’emblée realizzai che eri tu quel bel giovanotto della sera precedente. Non potevo pensare che avevi pochi capelli ma eri così affascinante con quel ciuffetto centrale che m’innamorai subito. Da quel giorno sono passati ben 51 anni e fino alla fine siamo rimasti sempre insieme. Mi dicevi ch’ero una bomba che sta per esplodere, ero pimpante, facevo mille cose insieme lavoravo, giocavo a tennis, mi occupavo di casa e dei figli, ero sempre molto chiaccherona e tu invece calmo tranquillo pacifico fermo ad ascoltarmi. Mi sono calmata ora sono una nonna con i capelli bianchi. Il mio carattere è rimasto sempre uguale, sono gelosa, se amo il mio cuore appartiene totalmente al fortunato o fortunata, ascolto gli altri ma alla fine faccio di testa mia, rispetto molto l’Amicizia e sono molto disponibile verso gli altri. Ma guai se qualcuno mi pesta i piedi, sono una beduina visto che sono nata in Africa, non smentisco il detto “Un uomo saggio riempie il suo cervello prima di svuotare la sua bocca”, ma i miei occhi sprigionano sempre quella voglia matta di fare, di realizzare il più possibile, ma purtroppo senza te…..

Jalesh

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Lettera a mio marito

  1. yourborderline ha detto:

    Bravissima…bellissima lettera, dove esprimi te stessa e i tuoi sentimenti!! Bisous. Stefy

    Piace a 1 persona

  2. Rosemary3 ha detto:

    Una missiva toccante e struggente, dove hai messo a nudo i tuoi sentimenti… ❤ ❤ ❤
    Ros

    Piace a 1 persona

  3. mondidascoprire ha detto:

    Un amore che ora abbraccia il mondo e il cielo….bellissima la tua testimonianza 😍😍

    Piace a 1 persona

  4. tachimio ha detto:

    Cara Jane il vostro amore è eterno.Un abbraccio. Isabella

    Piace a 1 persona

  5. oddonemarina ha detto:

    Incantevole lettera di un cuore ancora forte che si strugge per il proprio amato…très bien ma chéri ❤

    Piace a 1 persona

  6. Patrizia M. ha detto:

    Una splendida lettera colma d’amore. Mi ha profondamente commossa.
    Un grande abbraccio, Pat

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...