Il conte di Montecristo

Sceneggiati Rai anni 60 - 70 - 80: l'elenco dei più famosi

Giuliana Lojodice e Alberto Terrani

Visualizza immagine di origine

Andrea Giordana

Il conte di Montecristo tratto dall’ omonimo romanzo di Alexandre Dumas, racconta la storia del marinaio Edmond Dantes accusato nel giorno del suo fidanzamento con Mercedes ( Giuliana Lojodice ), di bonapartismo e per questo condannato a 14 anni di carcere. Una storia intrigante, che vedrà l’ interprete Andrea Giordana, qui al suo esordio, impegnato una volta fuori dal carcere, a vendicarsi di tutti coloro coinvolti nella sua condanna. Una fiction che con le sue otto puntate , regia impeccabile di Edmo Fenoglio, tenne tutti davanti alla tv. Andò in onda nel 1966 e ricordo che noi a scuola, ragazzine di dodici anni , eravamo tutte conquistate dal fascino di Andrea Giordana. Un pò cresciutelle , poichè abitava a Grottaferrata che dista circa 3 km da Frascati, con i suoi genitori Claudio Gora e Marina Berti, famosi attori anche loro e con fratello e sorelle, un giorno cercammo la loro villa per un autografo . Che ingenue, non riuscimmo a trovare nulla. Poi Andrea lo vedemmo invece qualche spettacolo a teatro varie volte con la scuola. Ed in ultimo, splendida coincidenza, quando Chiara fu alle elementari, negli anni novanta, la sua maestra conobbe Cristina Giordana , e amante com’ era del teatro collaborò con lei per una produzione de ” Il gatto con gli stivali ” che vide tutti i bambini, tra i quali mia figlia partecipare gioiosi. In seguito a questa collaborazione , noi mamme riuscimmo a teatro una sera , a salutare Andrea Giordana in persona. Il mio sogno di bambina d’ incontrarlo si realizzò così da adulta.

Conte

di Montecristo portò al

successo un giovane

attore Andrea

Giordana

Isabella Scotti ottobre 1941

testo : copyright legge 22 aprile 1941 n° 633

Pubblicità

Informazioni su tachimio

Buongiorno a tutti. Sono Isabella l'autrice di ''Miscellanea- Visioni e palpiti del cuore-pensieri nascosti sotto forma di parole''.Sono una donna di 59 anni, sposata dal 1975 con due figli grandi: Chiara,ballerina professionista di danza contemporanea dedita oggi all'insegnamento , sposata, e Andrea, laureato in economia vicino a diventare dottore commercialista a tutti gli effetti. Mio marito ingegnere è oggi tranquillamente(si fa per dire) in pensione.Ho detto ''si fa per dire'' visto gli impegni che si è creato per non rimanere sempre a casa(vedi amici ect.) Insomma una bella famiglia con a carico anche un gatto un pò vecchiotto e ora con qualche problemino di salute.Ho scritto questo libro senza sapere di essere ''portatrice sana'' di parole che sono uscite così, per caso, ma che una volta fuori, non ho potuto più controllare. Ora spero che qualcuno di voi possa essere interessato alla sua lettura.Posso solo dire che mia figlia con la sua vita di artista, ha senz'altro influenzato un pò la mia nel farmi apprezzare, attraverso la danza, l'arte e in generale il ''bello'' che si trova in ogni forma espressiva(retaggio anche della mia cultura classica).Con questo spero siate in tanti a leggere il libro.A presto Isabella
Questa voce è stata pubblicata in Fantasie Interpretative, Le Petit Onze. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il conte di Montecristo

  1. jalesh ha detto:

    Ottima scelta di una fiction straordinaria ed una interpretazione brillante di Andrea Giordano. Complimenti bravissima

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...