E l’amore guardò il tempo e rise

Foto pinterest

~ L’amore guardò il tempo e rise,

perché sapeva di non averne bisogno.

Finse di morire per un giorno,

e di rifiorire alla sera,

senza leggi da rispettare.

Si addormentò in un angolo di cuore

per un tempo che non esisteva.

Fuggì senza allontanarsi,

ritornò senza essere partito,

il tempo moriva e lui restava ~

 

Luigi Pirandello

Ma dicono che questa poesia ( molto più lunga ) E l’amore guardò il tempo e rise, è scritta dal meno famoso Antonino Massimo Rugolo.

Questa voce è stata pubblicata in poesia d'autore. Contrassegna il permalink.

Una risposta a  E l’amore guardò il tempo e rise

  1. jalesh ha detto:

    Splendida poesia d’autore. Grazie bravissima

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...