Reggia di Caserta, la residenza reale più grande al mondo

Reggia di Caserta

Il progetto della Reggia di Caserta fu affidato nel 1750 dal re Carlo di Borbone al più grande architetto italiano dell’epoca, Luigi Vanvitelli. Il solo Palazzo Reale copre un’area di circa 47.000 m2 (l’equivalente di oltre 6 campi da calcio!), conta 56 stanze e 1200 scale. A tutto ciò si aggiungono il Parco di circa 100 ettari e il Giardino Inglese. Tutto ciò che c’è nella Reggia di Caserta doveva esprimere sfarzo, potere, meraviglia. Gli Appartamenti Reali sono pieni di opere d’arte, mentre la Sala del Trono, una “semplice” hall di 40 metri, custodisce un grande trono di legno e d’oro portatile! Il Teatro di Corte, invece – voluto proprio dal re – prende spunto dal San Carlo di Napoli. Ha precorso i tempi, perché ha introdotto per primo la pianta a ferro di cavallo e le balconate, che altri teatri molto celebri – come quello della Reggia di Versailles – avrebbero poi copiato. Il complesso della Reggia include anche il Parco nel quale si trova il sia il Palazzo che il Giardino Inglese. Sembra disordinato, ma i Reali volevano che fosse una sorta di bosco in miniatura: ruscelli e finte rovine, come imponeva la moda del tempo. Proprio in quel periodo, infatti, gli archeologi ritrovavano i primi resti di Pompei.

Vasca Reggia di Caserta

Le vasche del Parco della Reggia di Caserta sono popolate da numerosi pesci, principalmente carpe e carassidi.

In un percorso segreto dietro la Fontana di Eolo sono stati ritrovati oltre 300 oggetti nascosti appartenenti a marmi e statue.

Quando, nel 1861, i funzionari sabaudi censirono il contenuto della Reggia di Caserta, dopo la nascita del Regno d’Italia, si imbatterono in un bidet, che fu inventariato con le seguenti parole “strano oggetto a forma di chitarra”.

Luigi Vanvitelli

(Luigi Vanvitelli in foto)

Tutto ciò che ammalia gli occhi

rallegra il cuore.

© Egyzia72 L.633/1941 diritti d’autore riservati.

Pubblicità

Informazioni su Egyzia72

Lascio parlare il cuore e con esso annoto emozioni...
Questa voce è stata pubblicata in aforisma, Iniziativa Estiva 2021. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Reggia di Caserta, la residenza reale più grande al mondo

  1. jalesh ha detto:

    L’opera più significativa di Luigi Vanvitelli. Meravigliosa Reggia notizie attinenti interessantissime aforisma appropriato. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...