” Alle Donne di Kabul “

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, in piedi, foulard e attività all'aperto

C’è una parte del mondo
che non vi si trova pace,
si torna a parlare di diritti, di
privazioni, di offese e di razzismo,
tutto questo ha un solo nome
Kabul, alle donne di Kabul,
al ritorno dei talebani,
all’odio per l’occidente,
alla crudeltà, alle violenze, ma
alla voglia di libertà,
alla gioia di vivere,
tutto questo negato,
soffocato e odiato,
in modo esponenziale.
Le donne di Kabul
sono messe in pericolo
soprattutto per i loro diritti
che tornano ad essere sconosciuti,
diritti per i quali hanno dato la vita,
a queste donne che avranno perso
ogni speranza, che avranno occhi spenti

e visi coperti dal terrore.
Incomberà il silenzio nella città
la pace mancherà, ritornerà
un potere marcio macchiato di sangue,
non facciamo per i diritti un martirio
ma giustizia per i diritti
la vita vale tanto quanto la libertà.

© Egyzia72 L.633/1941 diritti d’autore riservati.

Pubblicità

Informazioni su Egyzia72

Lascio parlare il cuore e con esso annoto emozioni...
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a ” Alle Donne di Kabul “

  1. jalesh ha detto:

    Speriamo che manterranno quello che hanno detto. Versi toccanti dedicati ad un situazione davvero angosciante. Bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...