Pescara, 39° itinerario

Italia, Abruzzo, Pescara, Tommaso, Camplone

D’Annunzio, autore decadentista, avvolto da leggende e da aneddoti da lui stesso mai smentiti, auto celebrava la sua superiorità intellettiva, anticonvenzionale, contro le ipocrisie, per la libertà mentale atta a trovare nuove strade di vita e di conoscenza. Amava il piacere e lo ricercava anche nel buon cibo. Coniò nuove parole entrate a far parte del nostro lessico come scudetto, tramezzino, vigili del fuoco e tante altre. Arguto, astuto e ironico, per farsi pubblicità per la pubblicazione del suo primo componimento inventò la sua morte a seguito di una caduta da cavallo. Geniale.

Stefania Spaziani

Informazioni su yourborderline

lavorare fa male alla salute
Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa Estiva 2021. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Pescara, 39° itinerario

  1. jalesh ha detto:

    Altra città che ha dato i natali a D’Annunzio. Interessanti notizie complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...