La città martire: Cassino

Abbazia di Montecassino - Wikiwand

Sono passata da Napoli per una visita veloce, città bellissima e più che conosciuta, ho preferito passare oltre e sono a Cassino che si estende ai piedi del colle sul quale sorge la celebre Abbazia di Montecassino in un luogo storicamente strategico per le comunicazioni tra il centro e il sud dell’Italia. Si pensava che spie di tutto il mondo vi si rifugiassero, per questo veniva bombardata soprattutto nella Seconda Guerra Mondiale, per questo fu dichiarata Città martire. E’ stata completamente ricostruita.

Abbazia di Montecassino, la culla del monachesimo occidentale | Provincia di  Frosinone


.L’Abbazia di Montecassino svetta sull’acropoli dell’antica Casinum. Uno dei più celebri monasteri della cristianità, fondato nel 529 d.C. da San Benedetto da Norcia che proprio qui scrisse la sua celebre “Regola”, Ora et labora, nella quale propone di vincere l’accidia, con una vita comunitaria che preveda un tempo per la preghiera ed uno per il lavoro e lo studio. Nella sua storia millenaria l’Abbazia di Montecassino è stata distrutta per ben quattro volte e ristrutturata. Oggi risplende nelle vesti di quello che era l’antico impianto seicentesco.
l chiostro del Bramante è stato ricostruito sull’originale disegno del 1595 e ospita ai piedi della gradinata la statua di San Benedetto, miracolosamente scampata ai bombardamenti del 1944 e quella di sua sorella Santa Scolastica. Da qui è possibile anche scorgere il Cimitero Militare Polacco. Il terzo chiostro è quello dei benefattori, il cui disegno è imputato ad Antonio da Sangallo il Giovane. Nel porticato sono state sistemate dal 1666 ben 24 grandi statue di Papi, Santi o Re. Al di sotto dell’altare della Basilica del monastero, è situata la cinquecentesca cripta, rivestita di mosaici policromi e bassorilievi.

Abbazia di Montecassino - Comune di Cassino | Provincia di Frosinone | Sito  web istituzionale

Cassino la città martire
distrutta dalle guerre
si pensava fosse rifugio
di spie mondiali
ma se la stupidità
dell’uomo ha distrutto
l’uomo di fede
ha riedificato
consegnando al mondo
bellezze architettoniche
Cassino oggi vive nella pace
accogliendo pellegrini
devoti di S. Benedetto
Ma.Vi

Iniziativa estiva 2021

Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa Estiva 2021, poesia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La città martire: Cassino

  1. jalesh ha detto:

    Una meta obbligata quella di Cassino. Notizie interessantissime coadiuvate da versi esplicativi più che mai. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...