Villa Floridiana al Vomero

Conversazioni in Floridiana a Napoli: eventi in Programma 2019-2020 |  Napolike.it

Villa Floridiana, sita al Vomero, appartenente agli eredi di Cristoforo Saliceti, è acquistata dal re Ferdinando di Borbone come regalo alla moglie Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia. La Villa diventerà la residenza estiva della duchessa. I lavori di ristrutturazione della palazzina, che comprende un piccolo casinò (l’attuale Museo) e una coffee house (oggi Villa Lucia), sono diretti dall’architetto Antonio Niccolini che opta per uno stile neoclassico e progetta un parco. Crea un teatrino all’aperto, un piccolo tempio ionico, le serre e alcune grotte, unici elementi architettonici che sono ancora visibili all’interno del parco. Qui, passeggiando tra i sentieri, è possibile sia apprezzare il suo aspetto scenografico sia rimanere affascinati dagli scorci panoramici sul golfo di Napoli. La pianta del Niccolini, conservata al Museo di San Martino, mostra una struttura a pianta rettangolare e due bracci perpendicolari e simmetrici, oltre all’aggiunta di una piccola area porticata all’ingresso centrale dell’edificio, soluzione adottata per la sosta delle carrozze. La facciata di Villa Floridiana rivolta a settentrione si articola su due piani mentre, quella meridionale, a causa del terreno scosceso, si sviluppa su tre piani. L’architetto crea un basamento in pietra lavica con una scalinata in marmo a doppia rampa, elemento che unisce l’edificio al parco circostante. Dal 1826, anno della morte della duchessa, fino al 1919 gli edifici e il parco subiscono molte modifiche. Nel 1919, Villa Floridiana è acquistata dallo Stato e destinata a sede museale. Il Museo della Ceramica Duca di Martina ospita una delle più prestigiose raccolte di arte decorativa oltre ad accogliere gli appartamenti privati della duchessa e delle dame, una sala da pranzo, una piccola cappella e altre sale. Resta ben poco della decorazione e dell’arredo originario mentre è possibile ammirare la decorazione della galleria.

Riaperto al pubblico il parco della Villa Floridiana di Napoli con aree  visitabili dopo anni | Napoli da Vivere
Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana

Viviamo in un mondo

dove la fantasia supera la realtà

e per questo motivo che

non dobbiamo mai

smettere di sognare.

© Egyzia72 L.633/1941 diritti d’autore riservati.

Informazioni su Egyzia72

Lascio parlare il cuore e con esso annoto emozioni...
Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa Estiva 2021, Un Battito d'Ali. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Villa Floridiana al Vomero

  1. tinamannelli ha detto:

    Bellissima, una vera favola. Molto bello il Battito d’Ali. Bravissima, complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Splendidi posti interessantissime notizie bellissimi i versi complimenti per il Battito d’Ali. Bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...