Taranto una bella città della Puglia

CASTELLO ARAGONESE | I Luoghi del Cuore - FAI

Il Castello Aragonese

Questo racconto su Taranto parla troppo dell’ILVA e poco delle meraviglie di questa grande città del Sud. Già capitale della Magna Grecia, fondata dagli spartani, Taranto porta nel grembo la storia del Mediterraneo e dell’Italia. Le tracce di questa storia lunga ormai 3.000 anni si incontrano soprattutto nella Citta Vecchia, un’isola collegata alla terraferma da due ponti, uno dei quali è il famoso Ponte Girevole. Il ponte difende l’accesso al Mar Piccolo, lo specchio d’acqua davanti a Taranto che insieme allo Ionio ha dato a Taranto il titolo di “Città dei due mari”. Nella Città Vecchia si vede subito il Castello Aragonese, simbolo di Taranto, e subito dopo il tempio di Poseidone, il cui figlio, Taros, è considerato fondatore della città pugliese. Da qui si entra nel cuore della Città Vecchia, un complicato intrigo di case decadenti, vicoli bui o con vista sul mare, palazzi sontuosi e stanze e tunnel sotterranei. Un alternarsi di sentimenti contrastanti: da un lato resiste nel tempo una bellezza antica, dall’altro si fa strada l’idea di un’occasione sprecata per Taranto e i suoi abitanti. Da non perdere una visita ai sotterranei che qui sono presenti sotto ogni palazzo e la visita al MArTA, il Museo Archeologico Nazionale scrigno di tesori. Tra le chiese, il “Cappellone” di San Cataldo con la sua sontuosità barocca è una tappa imperdibile. Un giro panoramico intorno alla marina e poi per la “Ringhiera” è d’obbligo per godersi la vista sul Mar Piccolo e le Isole Cheradi. C’è tanto da vedere a Taranto, ma se resta ancora un po’ di tempo i dintorni sono ricchi di borghi, natura ma soprattutto spiagge, mare cristallino e sabbia bianca. Poi si mangia meravigliosamente bene, ricordo il piatto di fettuccine con cozze alla tarantina, una vera delizia,

Il Cappellone di San Cataldo, a Taranto un capolavoro dell'arte barocca

Il Cappellone di San Cataldo Duomo di Taranto. Un capolavoro dell’arte barocca

034-1895-ponte-girevole - Fondazione Terra D'Otranto

Una
città bella e martoriata
le sue bellezze
offuscate da
stupidità

Umana
ILVA un vero problema
creato dall’uomo
che non
ripara

Mentre
la bella città muore
l’uomo continua
a nulla
concludere
Ma.Vi

Iniziativa estiva 2021

Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa Estiva 2021, Le Petit Onze. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Taranto una bella città della Puglia

  1. jalesh ha detto:

    Bellissima descrizione di Taranto una delle più belle città della Puglia. Complimenti per la serie di Petit Onze appropriato al tema. Bravissima

    Piace a 1 persona

  2. Fritz Gemini ha detto:

    Finalmente qualcuno che parla della città in se, senza parlare di Ilva o peggio.. me ne sono andato al Nord, e ha quel senso ambiguo: Taranto e il Sud: città retrograda… pero’ che bello le mozzarelle, la birra raffo con gli amici, il caffè a 90c. Brava.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...