Chiodo scaccia chiodo

Chiodo non scaccia chiodo: è il martello che l'ha piantato a toglierlo - La  Mente è Meravigliosa

Mio marito piantava un chiodo per attaccare un quadretto fatto dal nipotino. Ad un tratto un urlo e corro a vedere, il martello è finito sul dito e non sul chiodo, un poco di pomata e fasciatura del dito, figuriamoci gli uomini sono dei bambini pasticcioni. Ritorna a piantare, finalmente il quadro viene appeso. Tiene la mano col dito fasciato e si lamenta, Gli dico di mettersi in poltrona quando gli spaghetti saranno pronti lo chiamerò. Quando arrivo con gli spaghetti lo trovo che dorme e allora lo chiamo, non voglio che la pasta si raffreddi. Si sveglia e tutto insonnolito si alza, per venire a tavola, dimenticandosi del plaid che ha sulle gambe:
Al primo passo ed è lungo per terra. Resta senza fiato tanto è il dolore alla testa, meno male, non si è rotta, ma la botta è stata forte. Che male e si tocca con la mano fasciata e ” Stai attento al dito ” gli dico, e lui ” Che dito e dito è la testa che mi duole. Mi viene da ridere perchè mi fa pensare al detto “chiodo scaccia “chiodo e in questo caso calza a pennello! Povero marito mio tutte a te capitano
Ma.Vi

Mini racconto ispirato dal detto italiano “chiodo scaccia chiodo”

Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Chiodo scaccia chiodo

  1. jalesh ha detto:

    Brava sei riuscita a trovare la lettera iniziale maiuscola. Complimenti per la scelta del detto popolare e del tuo simpatico anche se dolorante per tuo marito mini racconto. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  2. oddonemarina ha detto:

    poverino ma mi fa molto ridere complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...