Respiri

https://i0.wp.com/mondilularakelrinalevari.altervista.org/Didapages/respiri.webp

In riva al mare l’accarezzo del tempo,

tutto risuona nel calmo tepore d’un tramonto

barche in risacca incantate sono all’osservo

per celebrare di quel dì il terminar soggiunto.

Una solitaria fontana sogna col suo anelo,

isolata ammira lo spettacolo della natura

l’illumino dei raggi solari ormai al loro finire

tra le tinte nuvole a vezzeggiare il cielo.

Nel silenzio che s’accomuna, una sublime immagine

riflettente specchio della vita, fiati a coccolare l’anima

tra le dune in affaccio nelle libertà di pensiero

con la sopraggiunta notte, le meravigliose sue pagine.

In rada imbarcazioni allineate e composte

ascoltano il canto irradiato da setole d’argento, i sospiri,

il delineato confine ad ergere l’amore per la natura

e nella silenziosità d’un cheto sogno,

l’abbraccio, il calore, ove tutto si rigenera

mentre s’animano d’un pittore i suoi respiri.

*******

Giovanni Monopoli

*******

Da un dipiunto dell’artista Ruggero Di Giorgio

*****

 l’incipit “…. a piacere vostro di una poesia .…” 

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Respiri

  1. tinamannelli ha detto:

    Meravigliosi questi tuoi versi ispirati dal dipinto di Ruggero di Giorgio. Complimenti, bravissimo ❤

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    Meravigliosi di tuoi versi ispirati dal bellissimo dipinto di Ruggero di Giorgio complimenti bravissimo

    "Mi piace"

  3. tachimio ha detto:

    Bella, bella. Isabella

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...