Dea luna

Prendete l’incipit “…. a piacere vostro di una poesia .…” e inseritelo nelle vostre composizioni poetiche, acrostico, racconto. “Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, silenziosa luna?” “Canto notturno di un pastore errante dell’Asia” di Giacomo Leopardi

“Che fai tu, luna, in ciel?

dimmi, che fai, silenziosa luna?”

Mi guardi senza proferir parola,

il tuo alone ti rende magicamente eterea e misteriosa.

Attratta dalla tua luce, sbiadita e pallida,

sono ammaliata da te,

Dea malinconia e magnetica.

Placida e vellutata illumini dall’alto le tenebre,

rassicurandomi con i tuoi raggi,

rendendo chiara la notte e allontanando tutte le paure.

Stefania Spaziani

Pubblicità

Informazioni su yourborderline

lavorare fa male alla salute
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Dea luna

  1. jalesh ha detto:

    Ottimo inserimento dell’incipit di Giacomo Leopardi nei tuoi bei versi appropriati. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Bellissima scelta dell’incipit di Giacomo Leopardi. Stupenda composizione, bravissima. Complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  3. tachimio ha detto:

    Molto piaciuta. Isabella

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...