Il gelsomino

Il gelsomino notturno di Giovanni Pascoli

“E s’aprono i fiori notturni
nell’ora che penso ai miei cari”
ma la casa è vuota
spente le luci nessun respiro
tutto è passato, tutto è finito
ma il gelsomino continua
a profumare la notte
e i piccoli fiori
come stelle bucano il buio
e le farfalle crepuscolari
silenziose intorno volano
Ma.Vi

Il mio incipit: E s’aprono i fiori notturni nell’ora che penso ai mei cari da Il gelsomino notturno di Giovanni Pascoli

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il gelsomino

  1. jalesh ha detto:

    Un’ottima scelta dell’incipit di Pascoli ben inserito nei tuoi versi appropriati. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...