La sabbia fra le dita

Come sabbia tra le dita (B&W) | Aurora | Flickr

Il primo sole caldo
annuncia l’arrivo dell’estate
seduta sulla battigia
raccolgo conchiglie
le più belle le più grandi
e ka sabbia fine e asciutta
scivola fra le dita
la guardo e penso che
“come scorrea la sabbia lieve”
così sentivo la vita scivolar via
la vita tanti granelli
chiusi in una clessidra
a scandire il tempo che passa
momenti difficili
e scorre la sabbia
l’orologio della mia vita
scandisce le ore
i minuti e i secondi
devo viverli al meglio
per non sciupare l’attimo
Ma.Vi

L’incipit “Come scorrea la sabbia lieve” da l’Onda di Gabriele D’Annunzio

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

3 risposte a La sabbia fra le dita

  1. orofiorentino50 ha detto:

    Bellissimo incipit Tina e bella la poesia tanto tanto vera, Bravissima

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Una metafora di vita straordinaria con un’ottima scelta dell’incipit di Gabriele D’Annunzio ibserito brillantemente nei tuoi versi appropriati e splendidi. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  3. oddonemarina ha detto:

    ottima scelta dell’incipit con versi appropriati bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...