Maggio Covid

E venne infine il tempo di lasciare il silenzio delle stanze vuote.

Nei campi notturni si accesero lucciole, il vento odorava di fieno, nell’aria un preludio d’estate.

Stava andando via un’altra primavera, mai così triste da ignorarne i fiori.

Questa voce è stata pubblicata in pensiero. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Maggio Covid

  1. jalesh ha detto:

    Purtroppo caro il mio Nero è la pura verità…un altro anno è passato e siamo non dico al punto di partenza ma ancora in alto mare….verrà il giorno in cui guarderemo di nuovo crescere i fiori. Buona domenica carissimo, è sempre una gioia leggerti. Bisous

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Un magnifico pensiero ma non abbiamo la possibilità di sorridere e di vedere le rose sbocciare, troppe sono le lacrime ma dobbiamo comunque sperare e pregare che tutto finisca e resti soltanto un triste ricordo. Bravissimo Nero, complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  3. tachimio ha detto:

    Mio caro la speranza deve sempre sorreggerci anche quando la luce sembra ancora, troppo lontana. Bravissimo sempre. Un caro abbraccio e buona domenica. Isabella

    Piace a 1 persona

  4. mondidascoprire ha detto:

    Penso che questo tempo ci renda più attenti al fatto che la vita e la primavera nella sua bellezza non siano scontate ma piuttosto un miracolo che ci é dato.Buona domenica tutti !

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...