Un meritato premio

Sala d'Ercole - Fondazione Federico Secondo
SSala D’Ercole palazzo reale di Palermo

Palermo. Oggi alle 11 nella Sala d’Ercole verrà premiata la giovane Paola B, la ragazza
preferisce l’anonimato, oltre la medaglia le verrà consegnato un libretto bancario con diecimila euro, che serviranno per i suoi studi. Viene premiata per avere portato aiuto e conforto a due sorelle molto anziane. Paola dopo la scuola e aver fatto i compiti va a trovare le due vecchiette. Riordina la casa, prepara loro una pietanza calda, fa la spesa e va in farmacia, quando è necessario .Si è preoccupata di prenotarle per il vaccino e proprio oggi le due signorine sono state vaccinate. Paola ha solo quindici anni e frequenta il Liceo di umanistica, intervistata ha detto che lo fa perchè non è giusto che siano lasciate sole e senza aiuto, lei è fortunata ad avere una famiglia che la protegge, quindi è giusto che dedichi loro un poco del suo tempo, visto che non hanno nessun parente.
Grazie a questa ragazza per la lezione di umanità che da a tutti noi e le facciamo i nostri
migliori auguri per una vita lunga e felice-
Ma.Vi da Sicilia oggi

Un articolo di giornale di qualsiasi natura ( Non riproponete già testi postati su laNostraCommediajalesh e Lanostracommediajalesh2. (mini racconto di pura fantasia)

Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Un meritato premio

  1. jalesh ha detto:

    Un bellissimo articolo pieno di umanità, che oggi difficilmente si trova nelle persone. Premio meritato e complimenti per il mini raccono/articolo di giornale. Bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...