Nostalgia

Da un dipinto dell’artista Ruggero Di Giorgio

Tremulo sguardo, lontano il visionare

pagine scritte con la penna del pensiero

un dolce fraseggio posto al suo ammirare

di quei sogni a navigar il primiero.

Lenta la fiammella ad illuminare

di quel libro il germoglio, parole a raccontare

tra le stelle il ricordo, a raccogliere la storia

nel fraseggio d’umile poeta senza boria.

Vetusta visione, antica immagine

case avvinghiate, montagne a proteggersi

il fiorire nel sovrasto, la propaggine,

del Creato la sembianza, il suo bel vedersi.

Lembo di terra, una gemma, filtro di pace 

i colori manifestano la nostalgia, la bellezza,

nella beatitudine la vita, la grandezza

all’osservo d’eterna posa all’amor che giace.

Giovanni Monopoli

“Sempre ritorni tu, malinconia .…” di Georg Trakl

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Nostalgia

  1. jalesh ha detto:

    Ottimo spunto tratto dall’incipit di Georg Trakl espresso in versi stupendi accompagnati da un dipinto bellissimo. Complimenti Giovanni bravissimo

    "Mi piace"

  2. tinamannelli ha detto:

    Stupendi versi ispirati dalla frase di Georg Trakì e bellissimo il dipinto. Complimenti, bravissimo ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...