Come preghiera

Prendete l’incipit “…. E mi piace la notte ascoltare le stelle.…” di Antoine de Saint-Exupéry , tratto dalla poesia ” Piccolo Principe ” inserendolo nei vostri versi

E

mi piace la notte

ascoltare le stelle

come una

preghiera

che

giunge in coro a

Dio e diventa

pace nel

cuore

Informazioni su mondidascoprire

donna
Questa voce è stata pubblicata in Le Petit Onze, post guidato. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Come preghiera

  1. tinamannelli ha detto:

    Bellissima e dolce interpretazione dell’incipit di Antoine De Saint Exupery e perfettamente inserito nei tuoi versi. Bravissima, complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Splendido dolcissimo spunto scaturito dall’ottimo inserimento dell’incipit di Antoine de Saint-Exupéry espresso in una tenerissima serie di Peti tOnze appropriati al tema perfettamente. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  3. tachimio ha detto:

    Brava Annamaria. Isabella

    Piace a 1 persona

  4. mondidascoprire ha detto:

    Grazie carissime ❤️❤️❤️

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...