Desiderio abbagliante

 

Restare senza te

anche per un attimo

è un essere cieco

è un essere vuoto.

Intorno a me

il tuo profumo mi stordisce

è semplicemente meraviglioso

è uno splendore, un intontimento.

Desiderio abbagliante

folle sentimento che trasporta

e nel suo crogiolarsi disseta

il chiudere gli occhi:

aspettare!

Purpurea passione

ogni momento il felice vivere

miele che addolcisce il cuore,

onda che conduce nell’apoteosi.

Desiderio abbagliante

ogni minuto vissuto

un dolce trasporto:

io, cantore di felicità… sempre!

 

****

Giovanni Monopoli

 

Dall’incipit “…. Diventi un’immagine di ciò che è impossibile dimenticare.

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Desiderio abbagliante

  1. tinamannelli ha detto:

    Stupendi versi pieni di passione che ti sono stati ispirati dall’incipit di Rabindranath Tagore. Bravissimo, complimenti ❤

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    Ottimo spunto dall’incipit di Tagore espresso in stupendi versi romantici e passionali. Complimenti bravissimo

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...