Roma e l’arte

Piazza San Pietro

Il sole alto nel cielo
i vetri mandano bagliori
colorandosi d’arcobaleno
Roma mi appare
in tutta la sua bellezza
Piazza San Pietro
il colonnato la Basilica

 

 

La maestosità delle opere
che custodisce come la Pietà
una delle più belle sculture
viste al mondo
guardarla ed è pura emozione
senti il dolore di Maria
fitte dolorose ti prendono
alla vista del Cristo morto.
Michelangelo il genio dell’arte
ci ha donato opere stupende.

 

 

Roma città dove bastano pochi passi
trovi musei dove ammirare quadri
dei più grandi pittori al mondo
io amo molto i quadri di klimt
ne sono affascinata soprattutto
Madre e figlio questi due esseri
che abbracciati dormono
intorno a loro aleggia l’amore
e fiori di gialle margherite
adornano i capelli della madre.

E per finire la mia giornata romana
ho scelto di vedere un film
così mi riposerò, si spengono le luci
incomincia la proiezione
una storia triste
un convento delle suore
che con amore aiutano
tante ragazze madri
Certo non mi sono divertita
ma ho imparato tanto
la castità e la carità
sono un dono divino
Ma.Vi

Fantasie interpretative : La Pietà di Michelangelo Buonarroti- Madre e figlio di gustav Klimt- il film Maternal di Maura Delpero

Questa voce è stata pubblicata in Fantasie Interpretative, poesia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Roma e l’arte

  1. jalesh ha detto:

    Stupende fantasie interpretativi delle tre opere proposte con versi appropriati. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...