Acrostico – Madre Figlio

Mormora sotto voce la filastrocca

Anche lui sente in ritmo quello del cuore

Dona il quadro un’immagine più che affettuosa

Ritrovarsi nel sonno per sognare

E l’affetto accoglie fiori innocenti e puri

 

Festosa la natura incomincia il loro sonno

Immobili e profondamente sicuri

Giacciono lontani incolumi dal male

Labbra profumate che baciano e succhiano

Insieme nel loro rifugio la quiete li sorveglia

Ora sono di nuovo una persona

 

oddonemarina – Gustav Klint (madre e figlio)

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in Fantasie Interpretative. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Acrostico – Madre Figlio

  1. tinamannelli ha detto:

    Bravissima Marina acrostico bellissimo e poeticamente descrive il dipinto di Gustav Klimt Complimenti ❤

    "Mi piace"

  2. tachimio ha detto:

    Brava Marina. Buonanotte nottambulina. Un abbraccio. Isabella

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...