Cupe le nubi

Sono cupe le nubi piene di burrasca
ondeggia la cima dell’albero maestro
si è strappata la sagola
nulla a cui reggermi ormai
un salto nel vuoto
affondo nel mare in tempesta
eccola: la fine mi raggiunge
era questo la vita: un sorso amaro
mentre l’ultimo fiato si perde
nell’onda scura.

@ Orofiorentino50

incipit “….Era questo la vita: un sorso amaro..” di Umberto Saba, tratto dalla poesia “Quando si apriva il velario, Canzoniere”

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Cupe le nubi

  1. jalesh ha detto:

    Ottimo inserimento dell’incipit di Umberto Saba nei tuoi versi appropriati complimenti bravissima

    "Mi piace"

  2. tinamannelli ha detto:

    Bellissimi versi direi tristi il sorso è davvero amaro. Bravissima ottimo inserimento dell’incipit di Umberto Saba. Complimenti ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...