Mini racconto

Corrispondente di guerra devo girare nei campi profughi. Vedo di tutto: miseria, fame, acqua lurida e tanta paura. Incontro troppi bambini soli, orfani con due stracci lerci addosso…mi sento mancare il fiato a guardarli, poi quelle manine si avvicinano a cercar carezze e da quegli occhi spunta il sole della speranza. Una luce più bella dei diamanti.

@ Orofiorentino50

Prendendo spunto da: …Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori “, tratto dalla canzone Via del campo

Immagine web

Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Mini racconto

  1. oddonemarina ha detto:

    molto bello e ispiratore questo mini racconto bravissima

    "Mi piace"

  2. tinamannelli ha detto:

    Bellissimo il tuo mini racconto ispirato dalla canzone Via del Campo di Fabrizio De Andrè. Bravissima, complimenti ❤

    "Mi piace"

  3. jalesh ha detto:

    Splendida interpretazione della frase della canzone Via del Campo di Fabrizio De Andrè nel tuo bellissimo intenso mini racconto. Complimenti bravissima

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...