Perché

Distesa sul letto Romina è tutta un dolore, pensa “ma perché, perché tutto questo sta succedendo”. I lampeggianti della volante si allontanano con Guido dentro, ma per quanto?… Ritornerà come le altre volte, prima intimidito e poi…E’ una catena che non riesce a spezzare, squilla il telefono, è la sua amica Carla che le chiede come sta, le dice di andare via da casa, ci sono centri Anti violenza dove lui non potrà entrare. “Ma non potrò fare la monaca di clausura a vita”, le risponde ci penserà domani, quando avrà meno male. Alla mattina con fatica si veste e si trucca pesantemente per togliere i segni, va al lavoro e quando torna a casa lo vede  seduto sull’ultimo scalino, il cuore batte forte per la paura. Si guardano e negli occhi di Guido c’è  una vena di follia, lei si gira per scendere, troppo tardi sente le sue mani sulle spalle e in un’attimo il mondo è capovolto. Rotola per le scale, gli scalini le entrano nelle ossa, e la testa non sente più niente, neanche le sue urla. Una frazione di secondo è inerte ai piedi della scala, un ultimo battito del cuore e una parola fievole “perché?”. I vicini escono e trovano Romina in una pozza di sangue, inutile l’arrivo dell’ambulanza, una barella esce dal portone con un lenzuolo bianco. Guido non si trova, sarà braccato dalla polizia e un’altro numero si aggiunge alla lista numerata, un’altro paio di scarpe rosse accanto ad una bara bianca. La catena si è spezzata per lei.

oddonemarina – immagine web/mini racconto

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in mini racconto. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Perché

  1. jalesh ha detto:

    Per non dimenticare….

    "Mi piace"

  2. tachimio ha detto:

    Brava Marina. Isabella

    "Mi piace"

  3. tinamannelli ha detto:

    Un mini racconto per questa giornata particolare. Bravissima, auguriamoci che non succeda più, anche se stamattina la prima notizia è stata proprio l’uccisione di una donna: Ma perchè l’uomo è diventato così 😦

    "Mi piace"

  4. orofiorentino50 ha detto:

    Un racconto molto reale purtroppo.Grazie mia cara, bravissima

    "Mi piace"

  5. 65luna ha detto:

    Grazie Marina. 65Luna

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...