Sotto un cielo terso

Dove andare al mare in Italia e in Europa

Sotto un cielo terso
di quell’azzurro incredibile
che ti avvolge e ti senti leggero
davanti a me il mare
che ha i colori della mia Sicilia
i riflessi dorati del sole
i riflessi argentei della luna
le mille sfumature dal verde
al grigio al blu “Così tra questa Immensità
s’annega il pensier mio:.”.
Ma.Vi

Prendete l’incipit ““Così tra questa Immensità s’annega il pensier mio:.”.”  di Giacomo Leopardi, inserendolo nei vostri versi

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sotto un cielo terso

  1. jalesh ha detto:

    Ottimo inserimento dell’incipit di Giacomo Leopardi nei tuoi bellissimi versi appropriati. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  2. orofiorentino ha detto:

    Bellissima poesia Tina, sei sempre bravissima…un bacione 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...