Era te che volevo

Amori mancati: storie del passato che tormentano il presente - Lifestyle -  D.it Repubblica

Era te che volevo
e m’apparisti come il sole
eri sempre con me
chiudevo gli occhi
e ti sentivo accanto a me
ma la vita non ci ha sorriso
e lontano resti da me
ma non ho perso la speranza
un giorno lo so ritornerai
ed io sarò qui ad aspettarti
forse un po di neve avrò
sui capelli…Era te che volevo!
Ma.Vi

 Prendete l’incipit oppure lo spunto da questa frase ” Chiudevo gli occhi per vedere te” frase tratta dalla canzone di Giusy Ferrero

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Era te che volevo

  1. jalesh ha detto:

    Bellissima ispirazione sulla frase della canzone di Giusy Ferrero nei tuoi stupendi versi complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  2. orofiorentino ha detto:

    Com’è bella quella neve tra i capelli…..bellissimi i tuoi versi mia cara: bravissima

    Piace a 1 persona

  3. oddonemarina ha detto:

    versi nostalgici ma molto belli complimenti

    Piace a 1 persona

  4. tachimio ha detto:

    Brava Tina. Molto piaciuta. Un abbraccio.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...