Ho visto un volto

Ho visto un volto
devastato dal tempo
dal dolore e dalla follia
Ho guardato dentro quegli occhi
azzurro ghiaccio
Urlavano più forte
d’una bocca spalancata
Raccontavano d’una vita
vissuta in disparte
segregata e reclusa
derisa violentata
I pensieri volavano
troppo liberi
disuniti disuguali
e dunque non compresi
E per questo sradicati
e ridotti ad una poltiglia
non più leggibile
anche per lui
Poi
quegli occhi azzurro ghiaccio
prima accesi di rabbia
e disperazione si spensero
come una luce che d’improvviso
viene a mancare
E si chiusero in se
come sempre avevano fatto

© 2020 Daniele Cerva
Tutti i diritti riservati

Informazioni su Daniele Bosetti Cerva

Scrivo per passione, per esprimere le emozioni che popolano la mia anima. Scrivo per dare agli altri qualcosa di me. Scrivo perchè se non scrivessi non vivrei.
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ho visto un volto

  1. tinamannelli ha detto:

    Versi molto toccanti, c’è tutta la storia di un uomo e della sua disperazione. Bellissimi complimenti. Bravissimo ❤

    Piace a 1 persona

  2. orofiorentino ha detto:

    Una disperazione che ha sconvolto la mente, quanta tristezza si inabissa anche nei nostri cuori che nulla possono fare. Splendidi versi Daniele

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...