Jacqueline Bouvier Kennedy

Jackie Kennedy, stile e lacrime della regina Usa - Cultura - quotidiano.net

Jacquelinw Kennedy Onassis, nasce Jacqueline Bouvier il 28 luglio 1929 a Sauthampton, primogenita di una ricchissima famiglia. Bella, ma di una bellezza particolare, occhi belli e bocca carnosa. Elegante e raffinata, sorrideva sempre, un sorriso accennato…. il padre le ripeteva spesso -Quando sorridi pensa alla Gioconda di Leonardo- Lei aveva imparato la lezione. Conosce il futuro marito per caso, sul treno nel 1948 sul treno Washington D.C.-New York e lei, inconsapevolmente profetica, aveva annotato sul suo
diario di aver conosciuto «un alto e snello giovane membro del congresso dai lunghi capelli rossicci» e averci scambiato qualche chiacchiera di convenienza.
Il secondo incontro non avviene per caso, ma è organizzato dal lungimirante e pronubo giornalista premio Pulitzer Charles Barlett e da sua moglie Martha che l’8 maggio 1952 combinano un romantico rendez-vous fra i due invitandoli a cena a casa loro. Si piacciono subito e sopratutto sia lei che lui vogliono la stessa cosa salire sempre più in alto. Il 12 settembre dell 1953 nella Chiesa di St, Mary e Newport si sposano.
Da quel momento la bella Jacqueline sarà sempre al fianco del marito, sempre elegantissima e sempre col suo sorriso. E sempre sorridendo accetterà le molteplici amanti del marito. Ci sono momenti che non riesce a sopportare tanto da iniziare una pratica di divorzio il che fa tremare tutto il clan Kennedy. Un momento difficile
è il compleanno di Jhon Kennedy, una stupenda festa organizzata da Jacqueline, nel momento di cantare ecco spuntare dal nulla la stupenda Merilyn Monroe, fasciata da un abito di pizzo trasparente, intonare con la sua voce sensuale “Happy Birthday, Mr President” Dopo cinque mesi la Monroe viene trovata morta nel suo letto. Suicidio? Non si saprà mai.Il tempo passa e Jackie continua a sopportare e supportare il marito
Arriviamo cosi a quel 22 novembre 1963, il corteo, la macchina presidenziale con Jhon e Jacqueline Kennedy che salutano la gente di Dallas accorda ad accoglierli. Come dimenticare quel tailleur rosa di Chanel, il cappellino nero, quel gesto disperato di proteggere Jhon colpito alla testa da due colpi di fucile.
Il trentacinquesimo Presidente degli Stati Uniti muore. Jacqueline resterà nella storia dell’America perchè non si arrese dopo qualche tempo sposò Onassis, la notizia fece scalpore poichè Onassis avrebbe dovuto sposare Maria Callas. Perchè questo matrimonio? Perchè troppo spesso il panfilo di Onassis raggiungeva quella piccola isola, di sua proprietà, com Jacqueline? Cosa si nascondeva in quell’isola? Oltretutto era stato portato li il Presidente dopo essere stato colpito, era da quell’isola che uscì
la cassa con le spoglie di Kennedy. Si pensò che Kennedy era li, che non fosse morto ma ridotto un vegetale. Tante domande ma nessuna risposta. La verità non si saprà mai.
Il 19 maggio 1994 Jacqueline Kennedy-Onassis muore per un tumore. Non aveva ancora compiuto 65 anni.

The Complex Life And Secret Thoughts Of Jackie Kennedy Onassis

senza timori
in coscienza assoluta
amò il potere
Ma.Vi

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in metrica giapponese, racconto. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Jacqueline Bouvier Kennedy

  1. orofiorentino ha detto:

    Bello Tina, ottima metrica che descrive perfettamente questa donna così particolare ma che per me è stata sempre l’emblema della freddezza interiore.
    Complimenti mia cara, bacioni

    Piace a 1 persona

  2. mondidascoprire ha detto:

    Negli ambienti così elevati si incrociano le vite di celebrità e potenti. Ma la vita ci pone sempre delle sfide drammatiche nonostante il nostro tentativo di mettere a posto i conti. Bello Tina , un abbraccio 😘

    Piace a 1 persona

  3. 65luna ha detto:

    La famiglia Kennedy e la figura di Jacqueline mi hanno sempre incuriosita. 65Luna

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...