Sono in una zona pericolosa
quell’età in cui
non sai più
cosa sei
chi sei
dove vai
perché ancora vai
Resta poco
giorni indolori
giorni senza sapori
Cercare di impiegare
tempo
Tempo che scorre lento
senza un vero scopo
una ragione per continuare
Di tanto in tanto
vorrei che tutto finisse
in un lampo indolore
Ma troppo attaccato alla vita
proseguo
questo inutile cammino
sperando che in fondo
compaia ancora una luce
Attendo
seduto in disparte

01 settembre 2020
@ Daniele Cerva
Tutti i diritti riservati

Pubblicità

Informazioni su Daniele Bosetti Cerva

Scrivo per passione, per esprimere le emozioni che popolano la mia anima. Scrivo per dare agli altri qualcosa di me. Scrivo perchè se non scrivessi non vivrei.
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

5 risposte a

  1. mondidascoprire ha detto:

    Coraggio, la vita sempre ci pone imprevisti che ci fanno ripartire…

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    C’è sempre tanto rimpianto, nostalgia, rancore e tanto altro nei tuoi versi. La vita purtroppo è così. ognuno di noi ha il suo destino che non può cambiare. Complimenti, bravissimo come sempre ❤

    Piace a 1 persona

  3. orofiorentino ha detto:

    Anche quando non si è più giovani e così delusi dalla vita tutto può succedere quando meno lo aspetti. Bellissimi i tuoi versi 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...