Archivi del giorno: 15 luglio 2020

NON VENITE AL MIO FUNERALE(Dedicata a Renato C, grande uomo, grande amico che non c’è più) Non venite al mio funeralenon portate fiori e dolorenon mi cercateio non ci saròSarò già lontanoa cavallo dell’arcobalenotra le onde azzurree la candida schiumadi … Continua a leggere

Pubblicato in dedica | 6 commenti

Leonardo da Vinci…..pittore

Leonardo Da Vinci, pittore, architetto, scienziato e scrittore, una delle più illustri menti prodotte dal genere umano, figlio naturale del notaio Ser Piero e di una giovane contadina, nasce il 15 Aprile 1452 a Vinci, un piccolo borgo rurale toscano.A … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Palazzo della confraternita dei laici (ar)

Nella splendida cornice di Piazza Grande ad Arezzo, tra la Pieve di Santa Maria e le cinquecentesche Logge Vasari, salendo un’ imponente scalinata, si erge il Palazzo della confraternita dei laici, imponente edificio gotico importante per l’estetica e la storicità … Continua a leggere

Pubblicato in Iniziativa estiva 2020 | 6 commenti

Andrea Camilleri

Parlare di scrittori famosi e non ricordare Andrea Camilleri è assolutamente impossibile. Non ha ricevuto premi Nobel ne Oscar ma tutto il mondo gli ha riconosciuto la bravura di aver creato un personaggio come Salvo Moltabano il commissario per eccellenza, … Continua a leggere

Pubblicato in Iniziativa estiva 2020, Le Petit Onze | 5 commenti

Crepùscolo autunnale…

Resterai nei miei pensieri, crepùscolo autunnale… … I tuoi vellutati riverberi giocavano con i maculati bagliori, danzando sulle note di un lento valzer e disegnavano le ombre del vèspro, barattando l’incarnato autunnale. Uno scenario vergato da decisi tratti che delineava … Continua a leggere

Pubblicato in Iniziativa estiva 2020, poesia | 4 commenti

Profezia

Sommersa dalle dune della notte. Obliqua, senza riverenza. Batto i denti contro l’abisso che mi anticipa la caduta. E frano, senza ordine e profezia rimettendo a posto il corpo, spoglio l’inutile grembo. ©Runa

Pubblicato in poesia | 13 commenti

Dal finestrino del treno

Guardo dal finestrino del treno il Freccia Rossa sul binario accanto. Vedo un uomo di spalle, ha qualcosa di familiare. Si volta come chiamato dal mio pensiero. L’emozione violenta mi trafigge, sì è Luca. Anche lui mi ha riconosciuto. Da … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti