E il gallo cantò

Leggende portoghesi sono tutte molto belle, sinceramente è molto difficile fare una scelta. Quando si va a Lisbona e si entra in un negozio di souvenir che viene subito mostrato è il “gallo” in ceramica, in porcellana, in vetro o in semplice creta, poichè è proprio il gallo il simbolo di Lisbona e adesso vi racconto perchè:
Molto tempo fa, in Portogallo, viveva una famiglia di pellegrini che decise di dirigersi a Barcelos, una ridente cittadina del nord. Giunti con un sacco pieno di vivande decisero di alloggiare in una locanda. L’albergatore, che era molto avido, chiamò la polizia dicendo che dei suoi ospiti avevano rubato del cibo. Quando la polizia arrivò condannò a morte la famiglia di pellegrini. Il capofamiglia a quel punto disse: « è tanto vera la mia innocenza quanto è vero che, tra poco, questo gallo canterà». Il gallo, che si trovava li vicino, nell’udire quelle parole cominciò a cantare a squarciagola. Aldilà della tradizione orale, nel tempo, venne costruito un monumento in onore di Nosso Senhor do Galo a Barcelos. Venne inoltre inventata una canzone e, ancora oggi, la leggenda vive in ogni gallo di coccio che i turisti portano a casa di ritorno dal Portogallo.

Canta
il gallo a squarciagola
salvando il pellegirno
da sicura
morte
Ma.Vi

Il Portogallo da scoprire: miti e leggende, storia…

Questa voce è stata pubblicata in Le Petit Onze, post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

3 risposte a E il gallo cantò

  1. Ciao Tina molto bella questa leggenda, serena serata.

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Il famoso Gallo del Portogallo descritto brillantemente anche nel tuo Petit Onze in perfetto tema complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  3. jeshua2009 ha detto:

    Una delle più belle storie/leggenda del Portogallo l’emblema è il Gallo appropriato il tuo Petit Onze complimenti un sorriso e buon pomeriggio

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...