Un uomo carismatico

Parlare della Russia delle sue storie e delle sue leggende come non parlare dell’uomo che tenne in pugno tutta la Russia stessa: Rasputin, il mistico russo vicino alla famiglia imperiale dei Romanov: chi era? Un santone, un imbroglione? Uno sguardo alla figura più controversa della Russia di inizio ‘900, fu tutto questo, con astuzia riusciva a
manovrare la famiglia Romanov. Per la sua fama di guaritore fu chiamato a corte per salvare il piccolo figlio dello zar,Aleksej, affetto da una grave emofilia.Riusciva a fermare le forti perdite ematiche attraverso la ipnosi.In effetti il bimbo si salva e la zarina Allesandra lo ammette a corte e da questo nascono pettegolezzi ma lo zar Nicola respinge. Entrato a corte diventa consigliere dello zar, non si muove foglia senza avere prima il parere del monaco, da qui nasce anche l’odio da parte di uomini e militari importanti della Russia. La fine di Rasputin è decretata dalla congiura di alcuni nobili. Nella notte fra il 16 e il 17 dicembre 1916, lo attirarono con la scusa di una cena, avvelenando il cibo con del cianuro. Il veleno, però, non sembrava sortire gli effetti auspicati, dal momento che, il santone, continuava a rimpinguarsi come niente fosse. Considerata la sua resistenza al cianuro, i congiurati decisero di farla finita con tre colpi di pistola al cuore. Nonostante i colpi di pistola e il veleno, Rasputin si riprende e tenta la fuga, ma i congiurati lo raggiungono. Colpito ripetutamente, fanno sparire il suo corpo fra le acque del canale Fontanka di San Pietroburgo. Il cadavere riemerge due giorni dopo. Dall’autopsia, si evincerà che non sarebbe stata rinvenuta alcuna traccia di veleno, e che il santone era ancora vivo quando fu gettato in acqua.
Ma.Vi

Grande
carisma consigliere dello zar
mistico o furfante
questo era
Rasputin
Ma.Vi

Storie e leggende della Russia

Questa voce è stata pubblicata in Le Petit Onze, post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Un uomo carismatico

  1. The Butcher ha detto:

    La sua figura mi ha sempre affascinato (e un po’ inquietato) visto come riusciva ad avere il controllo dello zar e della sua famiglia.

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Un uomo una storia una leggenda…interessante dissertazione su Rasputin Complimenti Tina bravissima

    Piace a 1 persona

  3. jeshua2009 ha detto:

    Complimenti Tina non poteva mancare Rasputin…un abbraccio e il nostro solito caffè…buon pomeriggio

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...