Un bel carnevale

Non ho mai amato molto il Carnevale, sin da bambina non ricordo di avere mai indossate una maschera. Ma diventata mamma imparai ad accettare questa festa per amore dei miei bimbi.Imparai a tagliare e cucire: maschera della Fatina, del Gatto e la Volpe e via così. L’Istituto che frequentavano, organizzava ogni anno una festa con la sfilata dei bambini in maschera e la più bella veniva premiata. Quell’anno decisi che avrei confezionato due costumi siciliani. Comprai degli scampoli, dei nastri, comprai una borsetta di paglia, la famosa “coffa” con gli specchietti i pon pon e le campanelline e il tamburello per mia figlia, per il maschietto la “zotta” che sarebbe la frusta che ogni carrettiere ha, un paio di calze bianche con i pon pon e un fazzoletto rosso. Ci misi un mese a tagliare e cucire ma vennero molto bene. I miei bimbi erano davvero stupendi e quando sfilarono ebbero applausi a più non posso. Non vinsero il primo premio ma ricevetti un bel po di complimenti.
Ma.Vi

Mini racconto sul Carnevale

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Un bel carnevale

  1. jalesh ha detto:

    Ci si ingegna a fare tutto per i figli…stupendo mini racconto in tema perfetto. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  2. oddonemarina ha detto:

    E’ vero complimenti Tina sei una stella

    Piace a 1 persona

  3. jeshua2009 ha detto:

    Le mani di fate delle mamme…bravissima in tema perfetto il tuo mini racconto

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...