Come una volta

Mi piacerebbe scriverti ancora,
dirti che sto bene,
che penso continuamente a te
anche quando non ti sento.
Mi piacerebbe credere ancora
in qualcosa,sperare in un tuo ritorno,
trovarti nel posto di sempre,
chiederti come stai,
cosa hai fatto oggi e cosa hai mangiato.
Mi manca la quotidianità,
mi manca la semplicità delle cose
che facevamo, di ciò che eravamo,
mi manca proprio il senso della vita,
perchè vita più non è.
Non riesco a trovare ancora il
giusto equilibrio di una volta,
sai,mi manca perfino l’ispirazione,
ho lasciato la scrittura, la poesia
era la mia unica salvezza,
per preservare ciò che il cuore dettava,
e se poi penso ai lunghi versi mi
viene da piangere,
chissà forse potrei iniziare
proprio ora a scrivere,
quando il freddo irrigidisce il pensiero,
e il ricordo il cuore.

© Egyzia72

Informazioni su Egyzia72

Lascio parlare il cuore e con esso annoto emozioni...
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Come una volta

  1. tinamannelli ha detto:

    Bellissimi versi velati di nostalgia, non è facile ricominciare da soli quando si è stati bene col proprio uomo. Ma devi farcela, questa è la vita e nulla possiamo per fermarla. Un abbraccio ❤

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    Stupendi versi velati di dolore e malinconia…il rifugiarsi nella poesia è l’unica cosa che a volte rimane da fare. Complimenti bravissima un abbraccio ❤

    "Mi piace"

  3. 65luna ha detto:

    Capisco molto, ma molto bene…grazie. 65Luna

    "Mi piace"

  4. jeshua2009 ha detto:

    Splendidi versi ma commoventi. Complimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...