Come gru

Lo schianto del mare
spruzzi di neve e il
blu profondo.
Uomini acrobati
come gru alla pesca
silenziosi e attenti.
Mentre il cielo si
incupisce un uomo
cerca fra i flutti
la sua preda.

oddonemarina -foto storica (i pescatori acrobati)

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Come gru

  1. jalesh ha detto:

    Grande la fatica di questi acrobati pescatori e stupendi i tuoi versi descrittivi la loro forza e coraggio nell’affrontare questo duro lavoro appropriati alla fotografia famosa. Complimenti bravissima

    "Mi piace"

  2. orofiorentino ha detto:

    Bravissima Marina, sempre versi belli e perfetti al tema. Povera gente che vita. Un abbraccio

    "Mi piace"

  3. Bellissimi versi complimenti Marina, sempre molto brava.

    "Mi piace"

  4. jeshua2009 ha detto:

    My Lady hai centrato l’argomento della ftografia in modo originale e particolare….complimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...