Dieci minuti di scrittura

Notte. Notte che calza, che corre. Liberare il pensiero dalla forma razionale. Passeggio, guardo e vedo. Il cielo è grigio. Fa freddo. Osservo il PC, tasti con delle scritte. La vecchia fotografia di me a 18 anni. Anni. Tempo che scorre. L’acqua scorre nella pioggia. La matita, grafite che scorre. Anni di grafite stemperata al tecnigrafo. Pensieri che si intrecciano, che giocano. Una storia destrutturata. Vedo i tetti delle case. Comignoli. Si potrebbe pensare ad un racconto, ma non ora. Cercare il vuoto della parola. Sillabe che si arrestano nella loro corsa. Sillabe: asilo. Grembiulino nero e cestino della colazione. A-B-C-D. Ape-Barca-Casa-Dado. La suora, il gesso.

La campanella suona, si esce.

Esercizio di scrittura destrutturata. – fotografia dell’autore

Questa voce è stata pubblicata in Scheggia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Dieci minuti di scrittura

  1. jalesh ha detto:

    Sempre molto bravo Complimenti Rinaldo. Scatto in sintonia. Bisous

    Piace a 1 persona

  2. oddonemarina ha detto:

    E’ vero sei bravissimo caro Rinaldo 🙂

    Piace a 1 persona

  3. orofiorentino ha detto:

    Fantastico……grande Rinaldo

    Piace a 1 persona

  4. jeshua2009 ha detto:

    Meraviglioso scritto complimenti Rinaldo

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...