Gli iris di Van Gogh

Gli iris di Van Gogh

Oggi voglio raccontarti di un quadro famoso, di un pittore famoso e proverò a descriverti i colori a te che altro non vedi che il buio.
Van Gogh era ricoverato in un ospedale psichiatrico a S. Rhemy en Provence e dopo una settimana di degenza iniziò a guardarsi intorno e si accorse di essere circondato da campi e fiori e fu molto colpito da questi: gli iris, che dipinse su tela e che adesso cercherò di descriverti.
Alla base del quadro, cioè la parte in primo piano, per ¾ c’è il color marrone che è il colore che dovrai associare alla terra. Se prendi in mano una manciata di terra o se tocchi la corteccia di un albero o delle foglie morte, questo ti ricorderà il marrone.
Su questo colore partono verso l’alto delle lingue di verde che altro non sono che le foglie dell’iris. Prova a toccare l’erba, annusa quest’erba. è menta! Questo è il verde. Il verde è vita, in natura, è rinascita. Le piante hanno le foglie e sono morbide. Significa che essa è viva. tutto questo associalo al verde.
Ora veniamo ai fiori.
In mezzo a questi ciuffi di lingue verdi che partono da una radice sola cresce uno stelo rigido che ha sulla sommità un fiore blu con il cuore giallo.
Il blu te lo spiego così.
Quando sei sulla spiaggia e senti l’odore di salsedine oppure lo sciabordio delle onde, o l’aria frizzante del mattino…questo è il blu. I petali del fiore sono grandi, alcuni eretti altri penduli e sono morbidi come il velluto.
Il cuore dei fiori è giallo, come l’allegria, come il profumo dell’albicocca o della pesca. È un colore morbido tenero ma sa essere aspro come il limone.
Sulla sinistra tra loro spicca un iris bianco. Il bianco è il colore della neve, del ghiaccio, della purezza. Il bianco è un colore duro e freddo.

Sullo sfondo nella parte alta del quadro, piccoli ranuncoli gialli su un tappeto verde.
Non so se sono riuscita a farti percepire i colori di questo bellissimo quadro. Sicuramente il tuo quadro nel tuo immaginario sarà un altrettanto capolavoro. Peccato che IO non possa vederlo.

Nora Furlan

Informazioni su mariamastrocola

Mi occupo del "Laboratorio di scrittura" nell'ambito dell'unitre di Rivoli
Questa voce è stata pubblicata in pensiero. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Gli iris di Van Gogh

  1. jalesh ha detto:

    Bellissima dissertazione sul dipinto Gli Iris di Van Gogh di Nora Furlan. Complimenti bravissima

    "Mi piace"

  2. tinamannelli ha detto:

    Bravissima, descrizione accurata del quadro di Van Gogh. Complimenti a Nora Furlan ❤

    "Mi piace"

  3. tachimio ha detto:

    Davvero splendida dissertazione. Complimenti all’ autrice. Isabella

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...