Carissima Luna

Carissima Luna, ho deciso di scriverti una lettera per farti capire come la pensi sullo sbarco lunare. Ero piccolina quando lasciarono l’orma sul tuo bel faccione: eh! sì perchè io ho sempre immaginato di vedere i tuoi occhi la tua bocca a volte seria a volte sorridente ed il tuo naso. Sei lumionosa sei bellissima ti ho ammirata nelle notti africane quando sembrava che ti toccassi con la mano tanto sembravi vicino, poi qui in Italia mi sei apparsa più lontana, ma sempre pronta a guardarmi dall’alto come una luce guida. Non vedo perchè dobbiamo rovinare anche la tua immagine, perchè purtroppo dove passa l’uomo lascia la sua traccia a volte negativamente. La notte lascio sempre un filo di luce e quando ti si vede la tua luminosità mi fa compagnia. Nelle notti buie mi manchi e cerco di intravederti tra le nuvole, ma non sempre ci riesco. Sei bellissima così come questa sera sorridente e quasi piena sei in fase crescente. Luna non permettere l’invasione….sei bella così

(Jalesh)

Pubblicità

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in lettera, post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Carissima Luna

  1. Ehipenny ha detto:

    L’uomo non è stato capace di rispettare il pianeta terra, mi auguro che non rovinino anche la luna…

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Spero proprio che si siano levati il capriccio e che la lascino in santa pace lei deve solo illuminare le nostre notti. Mini racconto bello e veritiero. Bravissima, complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  3. orofiorentino ha detto:

    Povera Luna anche lei ha subito l’umana ingordigia. Bello, complimenti 🙂

    Piace a 1 persona

  4. oddonemarina ha detto:

    E’ sempre bella e consolatrice…vietato sporcarla complimenti

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...