Sei una palla al piede

 

Oggi sono inferocita, se fossi una vipera avrei il doppio di veleno.
Perchè: chi ti vive accanto ( marito ) riesce sempre a dire la cosa sbagliata, nel momento sbagliato e con il tono sbagliato?
Due personaggi: 1) marito con salute molto mal messa ma in modo ancora gestibile
2) Moglie con un mare di problemi di salute che: o non si possono curare e te li tieni così o qualche medicina data tanto per provare.
Due persone: cosa dovrebbero fare? Volersi bene, aiutarsi con buona grazia a vicenda e non avere mai parole pesanti da scaraventarti addosso.
Stamattina: raccattando le 4 forze che ho, esco con la mia agrodolce metà.
Commissioni urgenti, niente di futile. Fatto ciò al maritino salta in mente che deve cambiare il telecomando della TV. OK, andiamo anche lì. Niente parcheggio, ovvio, resto in macchina così se diamo fastidio la sposto. Passano 45 minuti: al sole, la mia pancia che manda stilettate tremende da farmi piegare in due (ci sono abituata ma ne farei a meno quando sono fuori )
Il sole mi picchia sulle gambe che, nonostante le calze elastiche rinforzate, iniziano a gonfiarsi e a dolere forte. Scusatemi ma sono stanca.
Finalmente torna quello che divide la mia vita. Forse ho sbagliato io ma gli ho detto: ” Meno male che hai trovato, credimi la pancia mi fa impazzire “.
RISPOSTA: ” Ma sei proprio una palla al piede! ” detto con tono perfido.
E’ scattata la molla: mi sono girata come una iena. Mi sono sentita ferita profondamente.
” Sono una palla al piede? e tu allora ? Ti devo correre dietro tutto il giorno per ricordarti le medicine, prenderti gli appuntamenti con i dottori, gli ospedali, aspettare ore al Pronto Soccorso con il cuore in gola. No caro non funziona così. Ho rinunciato a mille cose per te e la tua mamma ( Ferie, viaggi, inviti importanti ecc. ecc.) Sai cosa ti dico? ” Vai a fan… e te lo dico con il cuore non per scherzo e sappi che per mia e tua sfortuna questo è solo l’inizio perchè invecchiando diventerà peggio !!! ”
RISPOSTA: ” Allora spero di morire presto! “.
” Ok, come vuoi, tanto non decidi tu…è Dio che decide.”
Bella mattina vero?
Scusate lo sfogo

@ Orofiorentino

Pubblicità

Informazioni su orofiorentino

HO 69 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in dedica. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Sei una palla al piede

  1. Difficile che un uomo comprenda la malattia degli altri, mentre la sua è sempre incurabile e mortale. Non so come siano per il resto i vostri rapporti, ma propenderei per una separazione, prima che a te venga qualche malanno psicologico o ti si ammali il cuore per il dispiacere.

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    Ahahahaha!! storie che si ripetono tra marito e moglie che hanno qualche anno e con qualche malanno….il consiglio che ti dà NonSoloCampagna era fattibile qualche anno fa…ora no direi, magari anche acciaccato come é se ne trova un’altra che si prende poi tutto quello che spetta a te che lo hai accudito e sopportato…mandalo un pò al quel paese hai ragione tu. Prendiamola a ridere che è meglio. Un abbraccio affettuoso bisous

    Piace a 1 persona

  3. oddonemarina ha detto:

    Cara Giovanna sei in buona compagnia anche se sono leggermente più giovane ho avuto stessi commenti dopo 36 anni…ma allora!!!! sono egoisti invecchiando e tirano fuori la cattiveria che negli anni d’oro era sopportazione per amore…un bacio caro

    Piace a 1 persona

  4. simonascola ha detto:

    Non badare è tutta una farsa per non dirti chiaramente quanto ti ama …. 🙂

    Piace a 1 persona

  5. tinamannelli ha detto:

    Come ti capisco cara Giovanna, tu sai qual’è la mia situazione ma mio marito non lo ricorda mai.
    Spesso mi fa i dispetti come fanno i bambini, ha un po di demenza ma chi sa come di me si scorda ma non delle vigne. Divento una iena, spesso scoppio e lo mando a quel paese. Che pazienza che ci vuole. Ti voglio bene e ti abbraccio ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...