Passi arretrati

Traduci il tuo vivere
scomodo e alieno
su passi arretrati
di conchiglie alla deriva.
Sempre sei la polvere
sui giorni di qualcun altro
rimpiangendo la tua volontà.
Il vento ti trascina
mescolandoti tuo malgrado
nell’arido tramestio
di volti lontani.

oddonemarina-Riforma.it

incipit:Sempre sei la polvere sui giorni di qualcun altro (Cettina Caliò)

Pubblicità

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Passi arretrati

  1. jalesh ha detto:

    Un bellissimo inserimento dellìincipit di Cettina Caliò nei tuoi stupendi versi apporpirati. Complimenti bravissima

    "Mi piace"

  2. tinamannelli ha detto:

    Bellissimi versi per l’incipit di Cettina Caliò. Bravissima, complimenti ❤

    "Mi piace"

  3. oddonemarina ha detto:

    L’ha ribloggato su marinaoddone.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...