Pensiero migrato

immagine web

Il seguire di una migrante linea

pensieri che s’affollano omertosi

a volte invisibili, a volte accecanti

una visione chiara, indelebile

tra le orme impresse della vita.

Riflessi d’una posa sperata

nella solitudine che attornia

un filo che conduce, trasporta

di quel tempo il pensiero migrato.

Giovanni Monopoli 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Pensiero migrato

  1. jalesh ha detto:

    Splendidi versi mio caro Giovanni che apprezzo moltissimo. Complimenti bravissimo

    Mi piace

  2. orofiorentino ha detto:

    Sempre preziosi i tuoi versi, toccanti e sinceri

    Mi piace

  3. tachimio ha detto:

    Molto, molto bella. Buon Natale Giovanni. Isabella

    Mi piace

  4. Rosemary3 ha detto:

    Incantevoli versi…
    Ros

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...