Strane usanze Natalizie

1480697748-messico-rabanos

Messico: scolpire ravanelli

In Messico in quanto a strane tradizioni non restano indietro: nella regione di Oaxaca si svolge la Noche de Rabanos, cioè la notte dei ravanelli, un festival di arte un po’ surreale che si tiene ogni anno il 23 dicembre e in cui gli artigiani locali competono intagliando l’ortaggio del titolo in sculture elaborate. Il ravanello gigante locale, secondo una tradizione antica di secoli, è stato scelto per essere onorato e intagliato e usato come tipico rito di Natale. Oggi la migliore scultura è premiata con generosi premi in denaro, che certo aiutano la tradizione a non estinguersi.

Spagna: viva il Caga Tio

gallery-1480696362-caga-tio

I bambini catalani vanno matti per il Caga Tio, letteralmente tradotto come “Lo zio che fa la cacca”. Il Caga Tio è un piccolo ceppo di legno sorridente che “espelle” regali dalla parte posteriore. A partire nella notte dell’8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione, l’inquietante ceppo viene posto accanto al caminetto con una calda coperta e, ebbene sì, trattato come un vero animale domestico. Ogni sera i bambini gli danno noci e cioccolato nella speranza che possa crescere sempre di più. Il giorno di Natale, poi, i bambini e la famiglia si riuniscono intorno al Caga Tio per esortarlo a rilasciare tutti i regali tradizionali come torrone, caramelle, piccoli giocattoli e soldi.

Ucraina: ragnatele decorate

gallery-1480698990-ucraina-ragnatele

In Ucraina i ragni e le loro tele sono di buon auspicio, e così mentre in gran parte del mondo viene addobbato l’albero di Natale, qui vengono decorate le ragnatele per assicurare benedizioni e buona fortuna per il prossimo anno. Questa usanza si basa su un’antica leggenda ucraina in cui una vedova povera non aveva soldi per decorare l’albero di Natale della sua famiglia, con grande tristezza dei suoi figli. Dopo che i bambini andarono a letto, alcuni amichevoli ragni usarono le lacrime dei bambini per creare splendide e filanti ragnatele per decorare l’albero spoglio. Quando i bambini si svegliarono la mattina di Natale trovarono l’albero splendidamente decorato. Nient’altro che una tipica meravigliosa storia natalizia.

Meno di 10 giorni a Natale…

Orofiorentino

Pubblicità

Informazioni su orofiorentino

HO 69 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in curiosità, Natale 2018. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Strane usanze Natalizie

  1. jalesh ha detto:

    Curiosità leggende su come festeggiare il Natale. Grazie per avercele fatto conoscere.

    "Mi piace"

  2. tachimio ha detto:

    Che bella lettura. Grazie Giovanna. Un abbraccio. Isabella

    "Mi piace"

  3. oddonemarina ha detto:

    complimenti un bel post di curiosità…bravissima

    "Mi piace"

  4. Rosemary3 ha detto:

    Interessanti curiosità sul modo di festeggaire il Natale oltralpe…
    Ros

    "Mi piace"

  5. Quante tradizioni diverse …. interessante post, grazie Oro.

    "Mi piace"

  6. Rakel48 ha detto:

    Conoscere e sapere fa bene al corpo e allo spirito.
    Ciao Rakel

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...