Una foglia è caduta

Si sta come
d’autunno
sugli alberi
le foglie.

Rannicchiato nella buca
riposi il corpo stanco
la mitraglia scarica veleno
fischiano le pallottole
ma non le senti e leggi
la tua donna ha partorito
quel figlio tanto voluto
ha i tuoi occhi ti dice
e tu versi lacrime
sei troppo lontano
sei nel pericolo
sai che tutto può accadere
leggi e non ti accorgi
del compagno caduto
leggi e non senti più nulla
sulla lettera macchie rosse
un’altra foglia è caduta
una foglia che ha dato vita.
Ma.Vi

Leggendo l’incipit di Ungaretti

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Una foglia è caduta

  1. tinamannelli ha detto:

    Un momento di tregua lo passo con voi. Un abbraccio ❤

    "Mi piace"

  2. oddonemarina ha detto:

    commovente e bellissima …molto brava

    Piace a 1 persona

  3. jalesh ha detto:

    Uh!!! che commozione….eppure questi momenti sono successi davvero…bellissima ispirazione dalla poesia stupenda di Giuseppe Ungaretti, versi splendidi. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  4. Rosemary3 ha detto:

    Un’ispirazione molto bella davvero e commovente, Tina, ispirata ai versi di Ungaretti…
    Ros

    Piace a 1 persona

  5. tinamannelli ha detto:

    L’ha ribloggato su Ma Vi.

    "Mi piace"

  6. simonascola ha detto:

    Momenti vissuti. Leggendo questa tua mi sono tornati alla mente racconti del nonno

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...