Le stagioni della vita

Passano le stagioni
Scorre veloce la vita
Arrivato è l’autunno
Con i suoi profumi
Con la sua malinconia
Tutto sembra uguale
Ma ” niente più mi somiglia,
Nulla più mi consola ”
Non sono più la stessa
Le stagioni passate
Hanno lasciato cicatrici
Non sento ribollire tini
Né il mosto profumare.

Ma.Vi

Incipit: Niente più mi somiglia, nulla più mi consola da Autunno di Cardarelli

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Le stagioni della vita

  1. oddonemarina ha detto:

    un po’ triste ma bellissima…complimenti

    Piace a 1 persona

  2. orofiorentino ha detto:

    Molto reale mia cara, quando la vita ci fa diventare più anziani e tante cose alle spalle. Bellissimi versi, complimenti di cuore 🙂

    Piace a 1 persona

  3. jalesh ha detto:

    Una composizione malinconica di chi s’accorge che gli anni passano e non tornano più….ottimo inserimento dell’incipit di Vincenzo Cardarelli. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...